Come scegliere il booking engine per il tuo hotel

scegliere booking engine

L’attività di promozione e vendita in campo turistico è oggi composta da tantissimi strumenti a tua disposizione. Non vi sono strumenti migliori di altri o più performanti di altri ma esistono strumenti che sono in grado di rispondere alle esigenze strategiche e il modo di lavorare di un’attività. Uno dei più importanti che devi scegliere è sicuramente il booking engine.

Cos’è il booking engine

Sicuramente sai di che cosa si tratta ma facciamo un ripassino della definizione che male sicuramente non fa:

Il booking engine è un software integrabile all’interno di siti web per automatizzare il processo di prenotazione delle camere della tua struttura ricettiva. A seconda del livello di complessità possono consentire di gestire la vendita solo della camere o anche di servizi aggiuntivi, offerte speciali e pacchetti promozionali

Fin dalla definizione si intuisce quindi come sia necessario considerare due principali prospettive nella scelta di un booking engine: quella del cliente e quella dell’utilizzatore.

Scegliere il booking engine giusto per i clienti

Nel processo di prenotazione di una stanza gli utenti vogliono un percorso semplice e non dispersivo dove trovare con facilità tutte le informazioni senza sentirsi mai nel dubbio di non fare la cosa giusta. Pochi passaggi chiari e che portino in tempi rapidi al risultato finale.
Quindi, per riassumere in modo sintentico, gli elementi con cui valutare un booking engine lato cliente sono:

Usabilità: la parola d’ordine è user-friendly. Cerca di metterti nei panni di un potenziale utilizzatore con competenze base di navigazione e prova a capire se riuscirebbe a concludere una prenotazione in pochi semplici passaggi da qualsiasi dispositivo di navigazione. Tre step sul modello Booking.com sarebbe il massimo e non più di 5).

Sicurezza: anche se le cose sono nettamente migliorate negli ultimi anni, il livello di diffidenza delle persone per le transazioni online è ancora molto alto. Dunque è molto importante sia che le persone possano prenotare senza rischiare truffe o violazioni dei propri dati personali sia che durante il percorso di prenotazione queste si sentano sicure. Informati quindi sugli standard di sicurezza che adottano i booking engine che stai vagliando e, dove puoi, verifica che vi siano tutti i marchi e i certificati che tranquillizzino (anche inconsciamente) le persone.

Completezza informativa: un booking engine deve aiutarti a vendere camere e servizi quindi deve essere in grado (con le dovute distinzioni) di dare tutte le informazioni che le persone stanno cercando per il loro soggiorno. Valuta quindi attentamente quali informazioni puoi offrire e se il modo in cui sono distribuite è funzionale alla ricerca da parte degli utenti.

Scegliere il booking engine giusto per gli operatori

Semplicità di gestione: non solo gli utenti gradiscono la semplicità nel compiere le azioni. Anche tu (o chi lavora per te) hai la necessità di poter lavorare con serenità e diventando sempre più rapido, soprattutto nelle azioni ripetitive. Prediligi un sistema intuitivo e semplice, soprattutto se la tua attività di costringe ad un’alta rotazione del personale che si trova al back office.

Integrazione col sito: questo aspetto viene spesso dato per scontato e diventa la causa dei principali grattacapi. Ricordati sempre di chiedere come funziona (magari col supporto della tua agenzia) quali sono le modalità di integrazione del booking engine col tuo sito, se vi sono problemi di compatibilità e quali sono le opzioni di integrazione. Meglio una domanda in più prima piuttosto che ore ed ore perse a risolvere problemi che non dipendono direttamente da te.

Integrazione e gestione dei dati statistici: come ogni strumento di lavoro devi poterne valutare il funzionamento quindi assicurati di poter avere quante più informazioni possibili e che siano incrociabili con i dati a tua disposizione nel gestionale. Inoltre verifica che sia tutto perfettamente tracciabile anche dal punto di vista delle visite per poter effettuare tutte le analisi di marketing necessarie.

Assistenza: come si dice in questi casi last but not least. Cerca di scegliere un’opzione che ti offra grande supporto soprattutto i primi tempi dove ti troverai davanti ad un nuovo ambiente che una sua logica di lavoro. Cerca di metterti nelle condizioni di avere risposte in tempi brevissimi e in qualsiasi momento. I problemi vengono fuori spesso e volentieri quando il lavoro si fa intenso e devono poter essere gestiti in tempo utile da non intralciare il lavoro della tua reception.

Sicuramente ci sono anche altre aspetti che vanno presi in considerazione per scegliere il booking engine per la tua struttura ricettiva. Io spero di averti dato una buona base sui cui cominciare a ragionare verso la scelta del tuo compagno di viaggio.

E se vuoi qualche consiglio basta che chiedermelo con un commento o contattandomi ad uno dei miei recapiti che trovi a questo link.

[amazon box=”8857906868″]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vuoi ricevere il "Giornale del marketing turistico" ?

Aggiornamenti periodici sulle principali novità del marketing turistico: news, eventi, case history, strumenti, persone e molto molto altro... Non ti preoccupare per lo spam...riceverai massimo 2 mail al mese. Per ringraziarti della tua adesione potrai scaricare subito le prime 30 pagine del mio libro!

Le informazioni inserite non saranno cedute a terze parti